Mostre collettive

2019

Partecipa alla mostra “Identità” presso la galleria “Elle” a Preganziol (TV). E’ presente con due tele alla celebrazione del ventennale della Collezione d’arte contemporanea alla Farnesina (Ministero Affari Esteri).

2018

Partecipa alla mostra “Scorribanda” presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, alla mostra “Simili Differenze”, organizzata dalla galleria “Spazio-Tempo” presso le Sale Espositive del Palazzo Comunale di Spoleto e alla mostra “Non solo POP. Opere degli Anni Sessanta della Collezione Magi ‘900” presso il Museo Magi ‘900 di Pieve di Cento.

2014

Partecipa alla mostra “Arte in Terapia” organizzata dalla galleria “Spazio-Tempo” presso la Chiesa Sant’Agata Museo Archeologico di Spoleto.

2013

Partecipa alla mostra “Peintres d’Aujourd’hui France-Italie” a Torino e alla mostra “Umbria Terra di Maestri” presso la Rocca Paolina di Perugia.

2012

Partecipa alla mostra “Stemperando” Biennale Internazionale di opere su carta presso la Biblioteca Nazionale Universitaria Torino, la Biblioteca Nazionale Caserta e la Biblioteca Nazionale Centrale Roma. Partecipa all’asta “Solidali con l’Arte” presso l’Albornoz Palace di Spoleto.

2011

Partecipa alla rassegna “Lo stato dell’arte-Umbria” presso Palazzo Collicola a Spoleto. Espone alla mostra “Artisti Umbri” a Spoleto.

2009

E’ presente alla mostra collettiva permanente “La Raccolta d’Arte della Collezione CARISPO” presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto.

2007

Espone in una collettiva presso la galleria “Progetto d’Arte” di Roma e ad una mostra di opere su carta presso la galleria “Studio Widrich” di Salisburgo. Partecipa alla mostra “Percorsi dal Figurativo all’Astratto, all’Informale” presso Villa Fidelia, Spello. Espone alla mostra “Oltre l’immagine, le due anime dell’astrazione anni ’50 e ’60” presso la galleria “Ricerca d’Arte” di Roma.

2006

E’ presente alla mostra permanente, “Il Gruppo di Spoleto” Fondazione Cassa di Risparmio, Spoleto. Partecipa ad una mostra collettiva presso la galleria “Schmela” di Dusseldorf e alla “Fiera d’Arte” alla galleria “Hermans” di Colonia, alla mostra “Cento Anni di Arte Italiana alla Farnesina” presso il Ministero degli Affari Esteri e alla mostra “Memorie dal sottosuolo” presso la Galleria Civica d’Arte Moderna di Spoleto. Espone con Bruno Conte presso la galleria “Arte e Pensieri” di Roma.

2005

Partecipa alla rassegna “Umbria Terra di Maestri. Artisti Umbri del Novecento 1960-1968” a Villa Fidelia, Spello. Espone presso la galleria “Arte e Pensieri” di Roma e presso la Galleria Comunale d’Arte di Faenza. Partecipa alla mostra “Arte italiana: tendenze del Novecento” al Museo di Belle Arti di Cordova. Partecipa alla mostra “Arte Italiana 1960-2000″ all'”Institute of Contemporary Arts” di Londra. Partecipa alla mostra “Artisti in Umbria al di là dell’oggetto” a Corciano, Perugia e Macerata.

2004

Partecipa alla rassegna, “Umbria Terra di Maestri. Artisti Umbri del Novecento 1946-1959” a Villa Fidelia, Spello. Partecipa alla mostra “Un futuro possibile” alla galleria “Spazio” di Bergamo. Espone presso la galleria “Incontri” di Genova, presso la galleria “Theo Jacob” di Ginevra, in una mostra dal titolo “Analysis”, e presso la galleria “Galerie Im Ercker” di Stoccarda. Partecipa alla rassegna “Design Art. Un anno fra pittura e design” presso la Fondazione Giulio Loreti a Perugia.

2003

Partecipa alla mostra collettiva “Le vie moderne” alla Galleria Civica di Arte Contemporanea di Termoli. Presentazione del suo multiplo “Miscene” della collezione “Piatto d’artista: anno 2003” alla Galleria Civica d’Arte Moderna di Spoleto. Espone alla mostra “La pittura astratta del secondo dopoguerra” al Museo del Corso di Roma. Partecipa alla mostra “Proiezioni 2000” alla galleria “Spazio” di Bergamo e alla mostra “Origini” presso i Musei Civici Villa Martinengo di Brescia. Espone in una collettiva alla galleria “Arte e Pensieri” di Roma.

2002

A Viterbo presso Palazzo Chigi galleria “Miralli”, partecipa alla mostra “Tradimesione”. A Bevagna, Palazzo dei Consoli, partecipa alla mostra “Il Caleidoscopio. In Chartis Mevaniae” poi a Spoleto alle Sale Espositive del Comune.  Partecipa alla mostra collettiva “Iperluoghi” a Termoli presso la Galleria Civica di Arte Contemporanea, alla mostra “Abitart” a Lissone  e alla mostra “Immagini, Arte Italiana dal 1942” a Francoforte. Espone alla galleria “Stadtische” a Roseinheim e alla galleria “Geografica Studios” a Augsburg.

2001

A Roma all’Accademia di Romania è presente alla mostra “Tradimensione”. E’ invitato alla mostra “Intenso-Essenziale” a Termoli presso la Galleria Civica di Arte Contemporanea. Espone alla galleria “Arte Più” a Ferrara, alla galleria “Le Pleiadi” a Genova, alla galleria “A.M. Anderson” a Zurigo, alla galleria “Fides-arte” a Venezia-Mestre, alla galleria “Centro d’Arte La Fenice” a Treviso e alla galleria “Margutta ” a Pescara. Partecipa alla mostra “Opere su carta dal 1955 al 2001” alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

2000

Espone presso la galleria “Anselm Kiefer” a Colonia, presso la galleria “Arlecchino” di Bergamo, presso la galleria “L.P.S. Arte” di Latina e presso la galleria “Artemisia” di Milano. Partecipa alla mostra “Identità” sia presso Xylon Museum Werkstätten di Schwetzningen, sia presso il Centro Studi Villa de Pisa a Olevano Romano e sia presso Palazzo Arroni a Spoleto. Espone alla mostra permanente “Il Gruppo di Spoleto” all’Albornoz Palace di Spoleto e alla Biennale d’Arte Sacra Contemporanea presso il Museo Staurós a San Gabriele (TE). Partecipa al “Salon d’Automne” a Parigi.

Menia, tempera su carta, 2001, 90×70

1999

Espone a Bologna presso la galleria “Arx”, a Mantova presso la galleria “Art BeB” e presso la galleria “Arco” di Latina. Partecipa al “Premio Sulmona”. Partecipa alla mostra “Arte Contemporanea Lavori in Corso” presso la Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, alla mostra “Arte Astratta negli Anni ’90 in Italia” presso l’Istituto di Cultura Italiano a Parigi e alla mostra “Icastica: il colore della forma nelle opere degli anni ’60” presso la galleria “Architettura Arte Moderna” di Roma.

1998

Espone alla mostra “Astrattismo anni Sessanta a Roma” presso la galleria “Monogramma Arte Contemporanea” di Roma. Partecipa alle mostre “Fluxus” presso la galleria “Contemporary Painters” ad Edimburgo, “Viaggiatori sulla Flaminia” presso i comuni di Spoleto/Campello/Trevi e alla mostra “Moderne Italiensk Maleri” a Copenaghen. Espone al “Salon de Mai” a Parigi e alla Civica Galleria d’Arte Moderna di Lissone.

1997

Espone alla galleria “Studio Rama” a Venezia, alla mostra “Plurima” presso la galleria “Weber” di Trento, alla mostra “Gli anni ’50” alla galleria “Morone” di Milano e alla mostra “Elittica” presso la Galleria di Arte Contemporanea di Locarno.

1996

Partecipa al “Premio Marche 1995-1996” ad Ancona. Espone presso le gallerie “Linea 70” di Verona, “Galliani” di Genova e “Sagittario” di Pordenone. Partecipa alla mostra “Spolia” a Spoleto.

1995

Partecipa alla mostra collettiva “Presenze dell’Informale in Italia” a Codogno. Espone in quattro collettive: alla “Casa della Cultura” a Livorno, alla mostra “Esterni riflessi” a L’Aquila, presso la galleria “La Borgognona” a Roma e alla galleria “Anne Bourdier” a Rouen.

1994

E’ presente ad una collettiva presso la galleria “Bonomo” di Bari e alla galleria “Il Quadro” di Biella.  Partecipa al “Premio Michetti” a Francaviilla al Mare.

1993

A Trento al Museo d’Arte Moderna e Contemporanea è invitato a partecipare alla mostra “I Sentieri della Memoria”. Espone alla galleria “Neon” di Modena, alla galleria “Segno grafico” a Venezia e alla mostra “Le Carte Parlanti” presso la galleria “Il Leone” sempre a Venezia. Partecipa al “Premio Castello Svevo” a Termoli. Alcune sue opere vengono battute presso la casa d’aste Finarte di Milano.

1992

Alla galleria “Arte Nuova” di Parma partecipa ad una collettiva di disegni. Allo “Studio M8” di Lucca è presente ad una collettiva dal titolo “Orizzonte Contemporaneo”. A Palazzo Racani-Arroni di Spoleto partecipa alla collettiva “Carte Umbre”. Espone alla galleria “Valente” di Bologna, alla galleria “Anne Bourdier” a Rouen e alla galleria “Ipso” a Bruxelles. Ad Acquasparta, Palazzo Cesi, partecipa alla mostra “Arte estate in Acquasparta: opere di proprietà delle province di Perugia e Terni”.

1991

La galleria “Henze” di Colonia lo invita ad una mostra insieme ad altri pittori italiani e tedeschi, inoltre partecipa alla mostra “Riassunto” presso la galleria “L’Attico” di Roma, ad una collettiva presso la galleria “Il Ventaglio” di Udine, ad una mostra di disegni presso “La Chiocciola” di Padova e ad una collettiva di opere su carta allo “Studio Pozzan” di Vicenza. Partecipa alla mostra “Percorsi ininterrotti dell’arte: Roma 1990” a Palazzo Rondanini a Roma, alla mostra “I Colori dell’Umbria: 1968-1991” al Centro Polivalente Esposizioni e Mostre di Terni e alla mostra “Trenta anni di avanguardie romane: ’60-’90” al Palazzo dei Congressi di Roma. A Berna alla galleria “Christel” partecipa ad una collettiva dal titolo “Versus”. Espone alla galleria “Miralli” di Viterbo.

1990

Partecipa alla mostra “Raccolta del Disegno Contemporaneo” alla Galleria Civica di Modena. Espone alla galleria “Art Forum” di Amburgo, alla galleria “Free Art” di Torino, alla galleria “Grimaldi” di Poitiers e alla galleria “Miclich Werber” di Monaco.

Senza titolo, gessetti e matita su carta, 1993, 70×70

1989

Alla Royal Academy of Art di Londra espone alla rassegna “Italian Art in the Twentieth Century”. Espone alla galleria “Studio la Città” a Verona e alla Galleria di Arte Moderna di Macerata. Espone alla mostra “Aspetti della Pittura Italiana dal dopoguerra ad oggi” al Museo de Bellas Artes di San Paolo del Brasile e Rio de Janeiro.

1988

Espone presso lo studio d’arte “Zanussi” di Milano, le gallerie “Il Mappamondo” e “Marconi” di Milano, la galleria “Linea ’70” di Bologna e la galleria “Sintesi” di Treviso. Partecipa alla mostra “Pittori Italiani anni ’80” al Carnegie Art Museum di Los Angeles e alla mostra “99 Artisti Italiani Contemporanei” all’Istituto Italiano di Cultura a Vienna. Espone alla mostra “L’Umbria e l’Arte Contemporanea” ad Acquasparta, presso Palazzo Cesi, alla mostra “Arte: il pieno e il vuoto” a Palazzo Corsini ad Albano Laziale, al Centro Culturale Carlo Levi di Genzano di Roma e alla Biblioteca Comunale di Sassoferrato. Partecipa alla mostra “Dialoghi nell’arte” a Gubbio, Palazzo Ducale, alla mostra “Al di là dell’oggetto: esperienze astratte e informali negli anni ’50 e ’60 Marche e Umbria” a Corciano, Perugia e Macerata.

1987

E’ invitato alla rassegna “Informale in Italia” al Kunstmuseum di Lucerna a cura della Galleria Comunale d’Arte Moderna di Bologna. Partecipa alla V° mostra “Nazionale di Pittura” a Caserta. Per i 30 anni della galleria “L’Attico” partecipa alla mostra allestita nella Chiesa di San Nicolò a Spoleto. Partecipa alla Biennale Nazionale d’Arte Città di Milano. Espone alla mostra “Geografie oltre l’Informale” al Palazzo della Permanente a Milano e alla mostra “Die Ecke” al Kunstmuseum di Sitten (CH).

1986

Alla galleria “Il Segno” di Roma partecipa alla rassegna “Il Tridente Dieci-Aspetti di Arte. Gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta” in contemporanea con altre gallerie. E’ presente alla mostra “Dialoghi nell’Arte” a Umbertide. Partecipa alla mostra “Ritmo-Segno” alla Galleria di Arte Moderna di Verona e alla mostra “Dallo Spagna a Burri” ad Acquasparta presso Palazzo Cesi. Espone alla galleria “Il Sole” di Bolzano, alla galleria “Meeting” di Venezia-Mestre e alla galleria “Ariete” di Roma partecipa alla mostra “Ellittica”. E’ presente alla Biennale di Arte Sacra presso il Palazzo Comunale di Pescara e alla mostra di opere su carta presso la galleria “Segno grafico” di Venezia.

1985

Alla galleria d’arte “Sincron” di Brescia espone in una mostra collettiva. All’Institute of Technology di Chicago è invitato alla mostra “Italian Artists”. Partecipa alla mostra “Nuovi Argomenti” al Padiglione di Arte Contemporanea Fiera di Milano. Espone opere su carta alla galleria “Galaverni” di Reggio Emilia. Partecipa ad una collettiva alla Galleria di Arte Moderna a Palazzo Forti di Verona. Partecipa al “Premio San Valentino d’Oro” a Terni e alla collettiva al “Centro d’arte” a Termoli.

1984

Espone alla galleria “Planetario” a Trieste, alla galleria “Grafica dei Greci” a Roma e alla galleria “Rovani” a Genova. Riceve l’invito a partecipare alla Biennale d’Arte Grafica a Lubiana. Partecipa alla mostra “Il Senso del Colore” alla Galleria di Arte Moderna, Palazzo Forti, di Verona e alla Biennale di Arte Sacra a Pescara.

1983

La Galleria Comunale d’Arte Moderna di Bologna lo invita alla mostra “L’Informale in Italia” dedicata a Francesco Arcangeli. A Venezia, a Cà Pesaro,  partecipa alla rassegna “Artisti Italiani Contemporanei”. A Villa Medici a Roma è invitato alla rassegna “Artisti Italiani e Francesi”. Partecipa alla mostra “Artisti in Umbria: vitalità dell’astrattismo” a Palazzo Trinci a Foligno. Al Palazzo Cesi di Acquasparta si apre la mostra “Il Gruppo di Spoleto: 1953-1960”. Espone alla mostra “Aktual ’83” alla gallaria “Stadtische” di Monaco e alla mostra “Carte e Colori” alla galleria “Lorenzelli” di Milano.

1982

Partecipa alla rassegna “Generazioni a confronto” all’Istituto di Storia dell’Arte, Facoltà di Lettere, dell’Università la Sapienza di Roma. E’ presente alla mostra “Arte Italiana 1960-1982” alla galleria “Haward” di Londra. E’ invitato alla mostra “30 Anni d’Arte Italiana: 1950-1980” a Palazzo Manzoni a Lecco. Alla galleria “L’attico-esse arte” di Roma espone un gruppo di opere informali alla mostra “Spoleto anni’50”. Partecipa alla mostra “Quattordici Artisti” a Perugia e alla “Fiera d’Arte Contemporanea” a Bari. Espone alla galleria “Abba-Arte Contemporanea” a Brescia, alla galleria “Bluart” a Varese e alla galleria “Henze” a Colonia. Partecipa ad una collettiva al C.I.D.A.S a Torino.

1981

E’ invitato alla mostra “Linea della Ricerca Artistica in Italia 1960-1980” al Palazzo delle Esposizioni di Roma. All’Institute of Modern Art di Londra partecipa alla collettiva “Written Painting”. Espone alla galleria “Circle Gallery ” di Londra, alla galleria “Bolla” di Genova, alla galleria “Plurima” di Udine, alla galleria “Lorenzelli” di Milano e alla galleria “Il Gabbiano” a La Spezia. Espone a Belgrado al Kulturni Centar in occasione della mostra “Grafica Italiana. Partecipa alla Biennale Internazionale del Lario, a Villa Olmo, a Como e alla mostra “Multiplo d’Artista in maiolica” a Deruta.

1980

A Roma è presente alla rassegna “Arte e Critica” alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna. A Rieti è invitato alla rassegna “Generazione Anni Venti”.  Partecipa alla mostra  “Anabasi” a Termoli e alla mostra “Arte in Italia negli anni Sessanta: oltre l’Informale” al Museo di Arte Contemporanea a Livorno. Espone alla galleria “G. Swart” ad Amsterdam. Espone alla galleria “Punto” di Livorno e alla galleria “Megert” a Berna alla mostra “Kunstlerbrücher”.

Karima, gessetti e matita su carta, 1984, 49×40

1979

A Saarbrücken alla “Moderne Galerie des Saarland-Museums” si inaugura la mostra “Informelle Landschaften «Nuovo naturalismo umbro» Leoncillo-Raspi-Marignoli-De Gregorio”.  Espone alla galleria “M. Werber” a Monaco e alla galleria “D. Mirvish” a Toronto. Partecipa alla mostra “Nouvelles Tendences Italiennes” al Centre Culturelle a  Macôn.

1978

E’ invitato alla rassegna “Metafisica del Quotidiano” alla Galleria Comunale d’Arte Moderna di Bologna e a Spoleto è presente alla mostra “11 Casi dell’Arte Contemporanea in Umbria”. Partecipa alla mostra “Astrattismo in Italia” al Musée d’Art Contemporain a Montreal e alla rassegna “Ricerche ed Esperienze visive a Roma e Provincia” presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma. Partecipa all”‘Arte Fiera ’78 Mercato d’Arte Contemporanea” alla galleria “San Luca” di Bologna, al “Premio San Fedele” a Milano e all'”Expo Arte” di Bari.

1977

A Torino è invitato alla rassegna “Quindici Anni di Arte Italiana” allestita al Museo Civico. E’ tra gli espositori della mostra “Maestri Contemporanei” alla galleria “Zanini” di Verona. Espone alla galleria “Hermans” a Monaco, alla galleria “Spriano” a Bologna, alla mostra “Qui arte contemporanea: dieci anni” alla galleria “Editalia” di Roma.

1976

Partecipa alla “Fiera Internazionale d’Arte Contemporanea” a Bari. Espone alla galleria “Meeting” a Venezia-Mestre e al “Salone Annunciata” a Milano. Partecipa alla mostra “Arte Fiera ’76 Mercato d’Arte Contemporanea” a Bologna e alla mostra “Qui Arte Contemporanea: dieci anni alla galleria Editalia” a Roma.

1975

Al Museo d’Arte Contemporanea di Livorno è presente alla mostra “Immagine e Visualità”. Espone alle gallerie “Diagramma” a Milano, “Erker” a San Gallo (CH), “Sincron” a Brescia e “Free Art” a Torino. Espone alla mostra “Grafica Italiana” a Oslo.

1974

E’ invitato alla Biennale di Milano al Palazzo della Permanente. Esponone alla galleria “dé Foscherari” a Bologna, “Rovani” a Genova, “Studio 3B” a Bolzano e “Yvon Lambert” a Parigi. Partecipa al “Premio Castello Svevo” a Termoli.

1973

Espone alla galleria “Il Traghetto” di Venezia alcune gouaches in una mostra dal titolo “Mastra”. E’ invitato alla Biennale d’Arte a Madrid. Espone alla galleria “Studio Condotti” a Roma e alla galleria “Il Modulo” a Francavilla al Mare. Partecipa al “Premio Castello Svevo” a Termoli.

1972

Espone alla galleria il “Segno Grafico” a Venezia e alla galleria “Il Nuovo Torcoliere” di Roma. E’ invitato alla Quadriennale Nazionale d’Arte al Palazzo delle Esposizioni di Roma. 

1971

E’ presente alla mostra “Works on Paper” all’Art Institute di Chicago. Partecipa alla mostra “Aspetti dell’Informale” a Palazzo Reale a Milano e “Reno-Tevere” al Kunstverein di Colonia.

1970

A Losanna  è invitato al Salone Internazionale delle “Galerie-Pilotes”. Espone presso la galleria “Alfieri” di Venezia e alla “Grafica Club” Editrice Il Foglio di Macerata. Partecipa alle mostre “Pittori Contemporanei” a Palazzo Strozzi a Firenze e “Due Decenni di Eventi Artistici: 1950-1970” a Palazzo Pretorio a Prato.  E’ invitato al “Premio Sulmona” a Sulmona.

Karema, collage e tempera su carta, 1979, 78×60

1969

Espone alla galleria “Schreiber” di Brescia, alla galleria “Cadario” di Roma alla mostra “Tempo 10”, alla galleria “Main Galerie” a Francoforte, alla galleria “Arti Visive” di Roma e alla galleria “Il Segnapassi” di Pesaro. Partecipa al “Premio Castello Svevo” a Termoli e al “Premio Ramazzotti” a Milano. Espone alla “Mostra Internazionale di Grafica” a Barcellona, alla Fondazione “B.L.M.” a Venezia e alla “Mostra d’arte grafica” a Pescara.

1968

Espone alla mostra “Arte Italiana Contemporanea” presso la galleria “New Vision” a Londra. Partecipa alla rassegna “Pittura Italiana dal 1957 al 1967” al “Kunstverein” di Monaco. Espone alla galleria “L’Asterisco” di Roma. Partecipa al “Premio Masaccio” a San Giovanni Valdarno e al Palazzo delle Esposizioni di Roma alla “Rassegna di Arti Figurative di Roma e del Lazio”. Espone alla galleria “Qui Arte Contemporanea” di Roma alla mostra “Grafica contemporanea” e alla rassegna degli “Artisti Umbri” al Palazzo Ancaiani a Spoleto. Partecipa a mostre collettive alla galleria “Malborough” di Roma, alla galleria “L’Incontro” di Roma e alla galleria “Notizie” di Torino.

1967

Partecipa alla mostra “Nuova Consonanza” alla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma, alla Biennale “de la Jeune Peinture” a Parigi e alla Biennale Internazionale d’Arte a San Paolo del Brasile. Espone alla galleria “Fine Arts” a Pittsburg, alla galleria “Cochrane” a Filadelfia e alla galleria “Cadario” di Roma alla mostra “Convergenze”.

1966

E’ invitato al “Premio Ramazzotti” a Milano, al “Premio Castello Svevo” a Termoli, al “Premio Michetti” a Francavilla al Mare, al “Premio Avezzano” ad Avezzano, al “Premio Silvestro Lega” a Modigliana, al “Premio Il Fiorino” a Firenze, al “Premio Spoleto” a Spoleto e al “Premio Gabiotti” a Città di Castello. A Berna espone alla galleria “Theo Jacob”. A Roma alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna è invitato alla rassegna “Aspetti dell’Arte Italiana Contemporanea”. Espone alla galleria “Hart” di Basilea. Partecipa alla Biennale d’Arte della Repubblica di San Marino. Espone alla galleria “Il Cancello” di Bologna, alla galleria “Studio 3B” di Bolzano, alla galleria “Emblema” di Roma, alla galleria “Segno Grafico” di Venezia, alla galleria “L’incontro” di Vicenza, alla galleria “Kleeman” a New York, alla galleria “Synthèse” di Parigi e alla galleria “Il Segno” di Roma alla mostra “Incisioni intaliane contemporanee”.

1965

E’ invitato alla Quadriennale Nazionale di Arte di Roma presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma, alla Triennale d’Arte dell’Adriatico a Rimini, alla mostra “Giovani pittori romani di oggi” all’Istituto italiano di cultura a Colonia. Al Palazzo delle Esposizioni di Roma partecipa alla “Rassegna di Arti Figurative di Roma e del Lazio”. Alla mostra “Ars-Viva” alla galleria “Kestner” di Hannover è presente con un gruppo di opere. Viene invitato alla mostra “Italian Art Exhibition” ad Edimburgo e a Monaco. E’ anche presente al “Premio Lissone” a Lissone, al “Premio Michetti” a Francavilla al Mare e al “Premio il Fiorino” a Palazzo Strozzi a Firenze. Espone alla galleria “Melozzo” di Forlì. Partecipa al “Premio Trento” a Trento. Espone alla rassegna curata dalla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma “Arte Attuale in Italia” a Cannes. Espone alla mostra “International Art Exibition” a Tokio.

1964

E’ invitato alla Biennale d’Arte di Venezia e al “Premio Il Fiorino” a Firenze. Partecipa alla rassegna “Premio Pittura Umbra” a Perugia, al “Premio Michetti” a Francavilla al Mare, al “Premio Spoleto” a Spoleto, al “Premio Scipione” a Macerata, al “Premio Castello Svevo” a Termoli e al “Premio San Fedele” a Milano. A Nizza espone alla “Galerie Internationale”. E’ invitato alla mostra “Pittori Italiani” a Madrid e a Barcellona, curata dalla Presidenza della Biennale di Venezia. Partecipa alla rassegna d’arte alla galleria “I quattro Soli” a Torino e alla mostra “Young Italian Painting” alla galleria “Walker Art Gallery” di Liverpool esposta anche all”‘Art Museum” di Newcastle. Partecipa a Valdagno al “Premio Marzotto”. Le opere presentate al premio vengono esposte successivamente in Germania, Francia, Inghilterra. Partecipa alla mostra “Pittori Italiani” alla galleria “Kruiger” di Ginevra, ad una collettiva al “Salone Annunciata” di Milano e alla mostra “Grafica italiana” a Skopie. Partecipa al Festival delle Arti Plastiche a Mentone.

1963

E’ invitato al “Premio Sassari” a Sassari. Partecipa alla mostra “Disegni Italiani Moderni” al Centro Culturale Olivetti ad Ivrea ed espone alla galleria “Il Quadrante” a Firenze. E’ presente  alla selezione del “Premio Esso” presso la galleria “L’Attico” di Roma e alla selezione del “Premio Esso” a New York, Boston e Washington. E’ invitato al “Premio Internazionale Lissone” a Lissone, al “Premio Spoleto” a Spoleto, al “Premio Il Fiorino” a Firenze, al “Premio Marzotto” a Valdagno, al “Premio Arezzo” ad Arezzo, al “Premio Repubblica di San Marino” a San Marino e al “Premio Michetti” a Francavilla al Mare. E’ invitato alla rassegna “Junge Italianische Malerei” all’Istituto Italiano di Cultura a Colonia. Partecipa alla “Rassegna di Arti Figurative di Roma e del Lazio” presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma. E’ invitato al “Premio del Disegno” alla galleria “Galleria delle Ore” di Milano. Al “Würtenbergische Kunstverein” di Stoccarda espone alla mostra “40 Dipinti di Artisti Italiani”. Alla “Rowan Gallery” di Londra partecipa ad una mostra dal titolo “Card”. E’ invitato ad una collettiva al “Badischen Kunstverein” di Karlsruhe e partecipa anche ad una collettiva presso la galleria “L’Attico” di Roma. E’ presente alla mostra “Scelte e Proposte” a L’Aquila. Espone alla galleria “Rotta” di Genova e alla galleria “Rose Friede Galke” di New York. E’ invitato alla mostra “First Anthological Exhibition af Roman Artists” al Palazzo delle Esposizioni di Roma. Partecipa ad una mostra presso il “Moderna Museet” di Stoccolma.

1962

E’ invitato alla rassegna “Nuove Prospettive della Pittura Italiana” a Bologna presso la Galleria Comunale di Arte Moderna. Partecipa alla mostra “Disegni Italiani Moderni” nell’ambito del Festival dei due Mondi di Spoleto. Sempre a Spoleto espone alla galleria l’”88” di Charles Moses. Riceve l’invito a partecipare alla mostra “Nuove Generazioni nell’Arte” curata da Palma Bucarelli alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma. Alla galleria “Aujourd’hui” di Bruxelles è presente in una mostra di gruppo. Partecipa su invito al “Premio Esso” al Palazzo delle Esposizioni di Roma. A l’Aquila è invitato alla rassegna “Alternative Attuali”. Partecipa al “Premio Michetti” a Francavilla a Mare, al “Premio Spoleto” a Spoleto, al “Premio Modigliani a Livorno”, al “Premio Internazionale Lissone” a Lissone e al “Premio Il Fiorino” a Firenze. E’ presente in una mostra di gruppo a “L’Attico” di Roma. E’ invitato alla mostra “Junge Italienische Malerei” all’Istituto Italiano di Cultura ad Amburgo. All’Istituto Italiano di Cultura di Parigi partecipa alla mostra “Sei Pittori Italiani”. Espone al “Caffè Florian” a Venezia, alla galleria “Le Arti” a Città di Castello, alla galleria “Il Sole” a Perugia, alla galleria “L’Argentario” a Trento, alla galleria “Il Traghetto” a Venezia e alla galleria “Galleria del Teatro” a Parma. Partecipa alla mostra “Carte Umbre” a Spoleto, alla mostra “10 Pittori Italiani” presso l’Istituto di Cultura Italiano a Madrid.

1961

Partecipa al “Premio Il Fiorino” a Firenze. E’ invitato al “Premio Internazionale Lissone” a Lissone, al “Premio E.Z.I.” a Palermo, al “Premio Spoleto” a Spoleto, al “Premio Ramazzotti” a Milano, al “Premio Michetti” a Francavilla al Mare e al “Premio Morgan’s Paint” a Lubiana. Al Palazzo delle Esposizioni a Roma espone alla mostra-premio  “Autostrada del Sole”. Espone alla galleria “Le Zodiaque” a Bruxelles. E’ invitato alla Biennale d’Arte di Tokyo. A Monaco alla galleria “Gunter Franke” partecipa alla mostra “Disegni Italiani Moderni”. Espone presso la galleria “La Salita” a Roma, la galleria “Art Gallery” a York, il “Circolo artistico” a Bergamo e la galleria “Nuovo” a Trieste. Partecipa alla “Biennale Triveneta” a Padova, alla “Rassegna di Arti Figurative di Roma e del Lazio” presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma e alla rassegna “Peintres d’aujourd’hui France-Italie” a Torino.

1960

Si apre a Spoleto, durante il Festival dei Due Mondi,  una nuova sede de “L’Attico” con una mostra dei pittori della galleria. A Firenze alla galleria “Santa Croce” si inaugura una mostra collettiva a cui partecipa. Partecipa alla “Mostra Internazionale d’Arte Astratta” a Prato organizzata dalla galleria “Numero” di Firenze. E’ presente al “Premio Termoli” a Termoli, al “Premio Marzotto” a Valdagno, al “Premio E.Z.I.” a Palermo, al “Premio Michetti” a Francavilla al Mare, al “Premio Spoleto” a Spoleto, al “Premio Repubblica di San Marino” a San Marino, al “Premio Scipione” a Macerata, al “Premio il Fiorino” a Firenze e al “Premio Terni” a Terni. Organizzata dalla galleria “L’Attico” partecipa ad una mostra di gruppo alla galleria “Verrocchio” di Pescara. La galleria “Le Streghe” di Perugia l’invita ad una mostra di gruppo dal titolo “Cinque pittori umbri e uno scultore”. A Roma a “L’Attico” partecipa ad una mostra dei pittori della galleria. E’ invitato alla mostra “The new generation in Italian Art” curata dalla galleria “Odissya” di Roma a New York, Chicago e Filadelfia. Partecipa alla mostra “Arte italiana del dopoguerra” a Los Angeles, alla mostra “Pittura Italiana Contemporanea” a Milano e alla mostra “Pittori Italiani in Spagna” a Barcellona e Bilbao. Espone ad una collettiva alla galleria “Contemporary” di New York.

Senza titolo, litografia e tempera su carta, 1961, 55×48

1959

E’ presente al “Premio Morgan’s Paint” a Rimini. E’ invitato ad una mostra presso la galleria “Arte Nuova” di Torino. Partecipa alla mostra “Pittori d’oggi” a Bologna alla galleria “La Loggia”. E’ presente al “Premio Repubblica di San Marino” a San Marino, al “Premio Michetti” a Francavilla al Mare, al “Premio Spoleto” e al “Premio il Fiorino” a Firenze. Alla galleria  “L’Attico” di Roma partecipa ad una mostra collettiva con una presentazione di M.Calvesi. E’ invitato alla mostra “Jeunes Peintres Italiens” a Parigi e a Vienna. E’ presente ad una mostra collettiva alle gallerie “La Medusa” e “Marcon IV” di Roma e alla rassegna “La Grafica dei Pittori Italiani” a Parigi. E’ presente alla rassegna “Peintres d’aujourd’hui France-Italie” a Torino. Espone alla mostra “Giovani Artisti” alla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma, alla mostra “Arte Oggi” a Pescara, alla mostra “La Grafica dei Pittori Italiani” a Parigi. Espone alla galleria “Neue Galerie der Staat” a Vienna e Linz e alla galleria “Blu” di Milano in occasione della mostra “Il linguaggio astratto”. Espone alla galleria “Il Fiore” al Festival dei Due Mondi di Spoleto. Partecipa alla Quadriennale Nazionale d’Arte presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma. Partecipa al “Premio Il Taccuino delle Arti” a Firenze, al “Premio Perugia” a Perugia, al “Premio Bari” a Bari, al “Premio Il Golfo de La Spezia” a La Spezia. Partecipa alla selezione per il “Premio Lissone” presso la galleria “L’Attico” di Roma, con la presentazione di G.C. Argan.

1958

A Milano al Palazzo della Permanente è presente alla mostra “Giovani artisti italiani” organizzata dal quotidiano “Il Giorno”. E’ invitato alla Biennale d’Arte di Venezia. E’ presente a Firenze al “Premio Il Fiorino”. La galleria di Roma “La Medusa”, lo invita alla mostra “Colore, Immagine”. Partecipa al “Premio Il Taccuino delle Arti” a Firenze e al “Premio Sulmona” a Sulmona. A Spoleto è presente al premio annuale. Partecipa alla “Rassegna di Arti Figurative di Roma e del Lazio” presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma. Espone presso la galleria “Numero” di Firenze e “La Bussola” di Torino. Partecipa alla selezione per il “Premio Morgan’s Paint” a Zagabria e a Lubiana. E’ presente alla mostra “Nuove tendenze dell’Arte Italiana” presso la galleria di Roma “Roma-NewYork Foundation”.

1957

Espone alla galleria “La Loggia” di Bologna, con una presentazione di Francesco Arcangeli, con il quale incontra nel suo studio Giorgio Morandi. A Firenze espone alla galleria “Il Fiore” e a Terni al “Circolo di cultura”. A Roma la galleria “La Salita” organizza una collettiva alla quale partecipa. E’ presente al “Premio Alessandria” ad Alessandria, al “Premio Scipione” a Macerata, al “Premio Viterbo” a Viterbo, al “Premio Il Fiorino” a Firenze, al “Premio San Benedetto del Tronto” a San Benedetto del Tronto, al “Premio San Fedele” a Milano, al “Premio Spoleto” a Spoleto e al “Premio Morgan’s Paint” a Rimini. E’ presente alla rassegna “Peintres d’aujourd’hui France-Italie” a Torino. Partecipa a due collettive una presso la galleria “Schneider” di Roma, l’altra presso la galleria “L’Attico” sempre a Roma. Espone alla Biennale d’Arte di San Paolo del Brasile.

1956

Espone alla galleria “La Tartaruga” a Roma. Nel mese di aprile si inaugura alla galleria “Spotorno” a Milano una mostra dedicata al “Gruppo di Spoleto” a cui partecipa. E’ presente al “Premio Nazionale Il Golfo de La Spezia” a La Spezia, al “Premio Bari” a Bari, al “Premio Viterbo” a Viterbo e al “Premio Cesenatico” a Cesenatico. Espone in una collettiva alla galleria “Odissya” a Roma. E’ nuovamente presente al “Premio Spoleto” a Spoleto. Partecipa ad una mostra presso la Fondazione B.L.M. a Venezia.

1955

Partecipa alla mostra itinerante “Il Paesaggio Umbro” a Bruxelles, Parigi e Stoccolma. Partecipa ad una mostra collettiva presso la galleria “Tacito” a Terni e al concorso “Giovani artisti umbro-sabini” a Perugia promosso dal settimanale “Centro Italia”. E’ presente alla rassegna “Peintres d’aujourd’hui France-Italie” a Torino. Partecipa alla collettiva “Niente di nuovo sotto il sole” alla galleria “La Bussola” di Torino, insieme ad un gruppo di giovani artisti torinesi. Per la prima volta è presente alla Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma. Alla galleria “La Loggia” di Bologna, espone in una mostra dedicata al “Gruppo di Spoleto” voluta da Francesco Arcangeli. Riceve l’invito al “Premio Scipione” a Macerata, al “Premio Cesenatico” a Cesenatico, al “Premio Centro Italia” a Perugia, al “Premio San Benedetto del Tronto” a San Benedetto del Tronto, al “Premio San Fedele” a Milano, al “Premio Amedeo Modigliani” a Livorno, al “Premio Terni” a Terni e al “Premio Viterbo” a Viterbo. E’ nuovamente presente al “Premio Spoleto” a Spoleto.

1954

Partecipa al “Premio Orvieto”. Partecipa alla mostra “Sei pittori spoletini e sculture di Leoncillo”, alla galleria “Il Camino” di Roma, presentata da Mario Mafai. Al secondo “Premio Spoleto” è presente con tre opere. Espone alla mostra-premio “Il Paesaggio Umbro” a Perugia. Partecipa alla mostra “Il Gruppo di Spoleto” presso la galleria “La Saletta” di Spoleto.

1953

E’ tra i fondatori del “Premio Spoleto” e partecipa alla prima edizione presso Palazzo Collicola con tre quadri fuori concorso. E’ presente alla mostra d’arte del Sindacato “Artisti Umbri” a Perugia. Viene segnalato al “Premio Marzotto” a Valdagno. Partecipa alla mostra “La Donna” a Terni. Espone al “Premio Suzzara” a Suzzara.

1952

 Partecipa al “Premio Terni” a Terni.

1951

Partecipa alla mostra “Il Ponte” a Palazzo Tordelli a Spoleto. Partecipa al premio “Rieti” a Rieti.

1950

Viene selezionato per la rassegna “Olimpiadi Culturali della Gioventù” a Roma e poi ancora a Nizza.

Frontale, tempera su carta, 1956, 53×40

1949

Partecipa alla mostra Nazionale di “Arte Figurativa” presso la Camera di Commercio di Terni.

1947

Partecipa alla I° “Mostra regionale di Arte Contemporanea” a Spoleto.

Nel suo studio a Via del Vantaggio. Roma, 2003